Cappella Pancalducci

streaming

gallery

gallery

gallery

Cappella Pancalducci

header pancalducci

Mastro Martino Pancalducci, artigiano di Macerata, ottenne la cappella situata presso la piccola sacrestia (che si trova sulla sinistra) e la costruzione terminò tra il 1580 e il 1581. La pala dell’altare è dei fratelli Giovanni Battista e Francesco Ragazzini da Ravenna ed è firmata. Rappresenta Sant’Anna con in braccio la Madonna Bambina;al di sopra S. Emerenziana; a destra S. Francesco di Paola, S. Antonio da Padova e S. Andrea Corsini; a sinistra S. Orsola e S. Giuliano. Buoni coloritori hanno tuttavia un disegno duro e impacciato. Il maggior pregio del lavoro sta comunque nel ritratto dei coniugi Pancalducci. Ai lati della pala, presso una baroccheggiante architettura decorativa, sono due affreschi, un rappresentante S: Maddalena, l’altro S. Elisabetta. Recenti restauri hanno evidenziato una decorazione parietale fine e aggraziata, che inquadra due affreschi: a sinistr la storia di S. Gioacchino, a destra lo Sposalizio della Vergine.